attività

Pacchetti sportivi

Prezzo

da 1.450,00 €

a persona

contattaci per maggiori info


TOUR GUIDATO

28 giugno - 04 agosto 2018


PREZZO

  • da 1.450,00 € a persona

Il prezzo comprende

  • Organizzazione di tutta la logistica comprendente le prenotazioni dei rifugi e hotel
  • Guida locale certificata a disposizione per le 6 giornate
  • 7 pernottamenti con mezza pensione (colazione e cena) nei rifugi e hotel prenotati
  • Pranzi nei rifugi
  • Bevande non alcoliche durante i pasti
  • Transfer bagagli da rifugio a rifugio
  • Speciale ricordo Holimites
  • Transfer a/r aeroporto Venezia
  • Pass per l'utilizzo degli impianti di risalita quando richiesto

Il prezzo NON comprende

  • Le bevande e quanto non indicato alla voce “il prezzo comprende”
  • Polizza a copertura delle penali per eventuale annullamento del viaggio
  • Noleggio mountainbike

SUPPLEMENTI

  • Camera singola: da + 120,00 euro
  • Notte supplementare:
 da 80,00 euro a persona
 (mezza pensione)
  • Media stagione (luglio): + 75,00 euro/persona
  • Alta stagione (agosto): +115,00 euro/persona
  • Noleggio e-bike: ca. € 225,00

Sui sentieri delle Dolomiti con la bici elettrica

Pedalando tra i magici boschi e sentieri della Val Badia

Descrizione

Una delle nuove tendenze per vivere le nostre montagne é la bici elettrica. Questi mezzi permettono anche ai meno allenati di percorrere i ripidi sentieri delle Dolomiti, grazie alla pedalata assistita che le caratterizza. 
Una nostra guida certificata vi accompagnerá per 6 giorni da rifugio a rifugio durante i quali percorrerete alcuni tra i piú bei sentieri delle Dolomiti e raggiungerete luoghi caratterizzati da panorami che vi lasceranno a bocca aperta.


Durata 7 notti

Difficoltà °°°+

 

 

Programma

ARRIVO IN ALTA BADIA: ritrovo in albergo per cena e briefing del percorso con la guida locale.
Pernottamento in albergo.

1° GIORNO:
Ritiro delle bici noleggiate (o bici proprie) e prime prove con i propri mezzi; la guida valuterà la tecnica di guida di ogni partecipante, dando consigli per migliorare e poi iniziare a pedalare da Badia passando per i magnifici prati dell'Armentara raggiungendo l'abitato di La Valle. Proseguendo poi per Rit si raggiunge Pederü, dove ci attende l'ultima salita della giornata fino al Fanes. Cena e pernottamento in rifugio.

2° GIORNO:
Dal Fanes passando per Ponte Outo, luogo legato ad una leggenda del XV secolo che narra di un giovane nobile cavaliere della Valle di Marebbe, arrivando a fine giornata ai piedi delle Cinque Torri. Cena e pernottamento in rifugio.

3° GIORNO:

Dalle Cinque Torri alla scoperta della Val de Fodom, tornando poi in Val Badia passando per il Cherz e arrivando al Pralongiá. Cena e pernottamento in rifugio.

 

4° GIORNO:

Dal Pralongia al Passo Juel fino a Longiarú, un tipico paesino di montagna. Da Longiarú si sale al passo Göma dove inizieranno i sali e scendi fino ad arrivare all'Alpe di Rodengo, dove ci aspettano i tipici formaggi locali. Cena e pernottamento in rifugio.

 

5° GIORNO:

Il quinto giorno si torna a Pedraces in Val Badia, passando per tipici paesi di montanga fra cui Ellen, Ognes, Rina e altri ancora. Al rifugio La Crusc gusteremo un aperitivo in quota, prima di scendere a Badia. Cena e pernottamento in hotel.

 

6° GIORNO:

Giornata sui sentieri del Sellaronda, partendo dall'Alta Badia effettuerai tutto il giro del gruppo del Sella utilizzando comodamente gli impianti di risalita, per poi scendere per favolose strade forestali o, per i più tecnici, per fantastici single-track. Cena e pernottamento in hotel.


7°  GIORNO:

Partenza.

Domande frequenti

Devo essere allenato?

Anche se le nostre guide sapranno consigliarti eventuali accorgimenti tecnici per affrontare al meglio i vari percorsi, per quest’offerta é utile giá possedere una buona padronanza del mezzo mountain bike. È inoltre utile essere allenati in quanto, poiché dovrai pedalare per piú giorni consecutivamente, sarebbe un peccato dover rinunciare a qualche tappa. L' E-Bike permette di poter godere dei fantastici panorami dolomitici con una pedalata assistita.


Cosa succede se si scaricano le batterie della bici?
La batteria viene caricata durante la notte, quindi si parte la mattina con la batteria carica e basterá per tutto il tour. Se dovesse succedere che la batteria si scarica durante la giornata, ci sono alcune stazioni di ricarica lungo il percorso di solito durante il pranzo.

In caso di pioggia?
A seconda delle previsioni meteorologiche, sarà la nostra guida a decidere tutte le varianti possibili, o altre soluzioni da valutare in loco.


Quale è l’abbigliamento consigliato?
Ricordiamo a tutti che è obbligatorio l'uso del casco (che eventualmente può anche essere noleggiato), deve essere indossato in testa ed allacciato sia in salita che in discesa. Nel caso non venga rispettata questa semplice richiesta, la nostra guida potrà rifiutarsi di effettuare l'escursione. Consigliamo sempre di portare appresso un piccolo zaino con indumenti di ricambio, giacca a vento, calzoncini lunghi, maglia a maniche lunghe e guanti invernali. Anche se la mattina le condizioni meteo sembrano buone, possono variare nel giro di poche ore. Consigliamo anche di preparare con voi qualche capo pesante. Per il resto, portate con voi tanto buon umore!!!

 

Ho problemi di pressione, ci sono controindicazioni?

Il nostro programma prevede le escursioni fra i 1.500 e 2.700 metri sopra il livello del mare. Nel caso di problemi di pressione ad alte altitudini ti consigliamo assolutamente di contattare un medico per una visita specializzata prima di prenotare la nostra offerta.

 

I programmi da catalogo non soddisfano le mie esigenze. C’è un’alternativa?
Certamente! Su richiesta Holimites organizza per te un programma personalizzato. Il tour è troppo lungo o le singole tappe troppo impegnative? Vorresti modificare l’itinerario? Vuoi aggiungere qualche giorno di relax in paese oppure in alta quota. Inviaci una richiesta e faremo il possibile per soddisfare i tuoi desideri.

Dormire nei rifugi…
Sarete sorpresi di quanto siano belli i nostri rifugi di montagna. Tuttavia, devono essere considerati rifugi in montagna e non come degli hotel in paese. Quindi non ci sarà il “lusso” che troveresti in paese.
I rifugi mettono a disposizione cuscini e coperte. Consigliamo di portare un sacco bivacco.
Tutti gli hotel e i rifugi sono ben informati per quanto riguarda allergie o intolleranze. Inoltre è possibile avere piatti vegani o vegetariani.
Non tutti i rifugi accettano carte di credito, quindi consigliamo di portare contanti per pagare eventuali snack, bevande o extra che non sono inclusi nel pacchetto.

Dove è possibile pranzare?
Per pranzo, ci si può fermare in uno dei rifugi ed assaggiare dei piatti tipici locali. Oppure si può richiedere il pranzo al sacco nel rifugio dove si pernotta la sera prima.