Dolomiti
Via Ferrata Top 6

Su sentieri segnati dalla storia

periodo durata difficolta calendario

Date 2018

28.08 - 04.09

Notti

7

Difficoltà

Calendario disponibilità

Descrizione

Le Vie Ferrate delle Dolomiti sono nella maggior parte dei casi nate per scopi militari: durante la Prima Guerra Mondiale, infatti, favorivano il passaggio delle truppe attraverso luoghi impervi per il controllo delle linee di con ne.

Con questa proposta vi faremo attraversare proprio i luoghi della “Grande Guerra”, scalando le varie Vie Ferrate che portavano i soldati alle cime controllate dalle truppe Austriache e Italiane.

Ogni giorno una Via Ferrata e un luogo che ha scritto la storia di questo conflitto, attraversando la vecchia linea di confine dall’attuale Parco naturale del Fanes fino alla Marmolada.

 


Durata 7 notti

Difficoltà °°°°°+

Programma

Arrivo in Alta Badia: ritrovo in hotel, cena e briefing del percorso con la vostra guida. Pernottamento in albergo.


1° giorno: ca. 9 km / +660 m; -595 m di dislivello.
Dal paesino di Badia con l'impianto di risalita fino a Santa Croce; salita su sentiero attrezzato fino al "Jù dla Crusc" e discesa al Fanes. Cena e pernottamento in rifugio.


2° giorno: ca. 16 km / +1.040 m; -1.040 m di dislivello.
Via Della Pace nel parco naturale del Fanes; la via ferrata che segue i tracciati e le postazioni utilizzati dalle truppe austriache durante la Prima Guerra Mondiale. Cena e pernottamento in rifugio.


3° giorno: ca. 12,5 km / +1.115 m; -525 m di dislivello.

Dal Fanes passando per la Cengia Veronesi fino al Lagazuoi. Cena e pernottamento in rifugio.


4° giorno: ca. 10 km / +712 m; -1.570 m di dislivello
Dal Lagazuoi scendendo per la galleria scavata dai soldati italiani nel 1917, fino a raggiungere il Passo Falzarego. Transfer a Corvara, salita con l'impianto di risalita al Vallon. Da qui partono le vie ferrate Piz da Lech e Vallon. Cena e pernottamento in hotel.


5° giorno: ca. 11 km / +971 m; -1.160 m di dislivello

Dal Passo Pordoi sulla Via delle Trincee fino al Passo Fedaia, ai piedi del ghiacciaio della Marmolada. Cena e pernottamento in rifugio.


6° giorno: ca. 5 km / +1.005 m; -1.005 m di dislivello
Dal Passo Fedaia al Pian dei Fiacconi con l'impianto di risalita. Via Ferrata Punta Penia sulla Cresta Ovest della Marmolada. Trasferimento a Badia. Cena e pernottamento in hotel.


7° giorno: Partenza.

Dettagli

escursioni guidate 2018

28 agosto - 04 settembre


IL PREZZO COMPRENDE

  • 7 pernottamenti con servizio di mezza pensione (colazione e cena) nelle relative strutture
  • Pranzi nei rifugi (primo o secondo piatto a scelta)
  • Bevande non alcoliche durante i pasti
  • Guida Alpina certificata IFMGA-UIAGM locale che ti accompagnerá per tutta la settimana
  • Transfer bagagli da rifugio a rifugio
  • Set da via ferrata
  • Transfer a/r aeroporto Venezia
  • Speciale ricordo Holimites

IL PREZZO NON COMPRENDE

  • Le bevande alcoliche e quanto non indicato alla voce “il prezzo comprende”
  • Polizza a copertura delle penali per eventuale annullamento del viaggio

SUPPLEMENTI

  • Giornate supplementari: da 80,00 euro/persona/giorno
  • Camera singola: 100,00 euro (disponibile solo per le notti in hotel e non in rifugi)
  • Media stagione (luglio): + 75,00 euro/persona
  • Alta stagione (agosto): + 115,00 euro/persona

Domande frequenti

Non ho mai fatto una via ferrata, posso partecipare anch'io a questo programma?
Il programma è adatto a persone che sono già abituate a camminare e muoversi in montagna. Durante la prima tappa si effettuerà un sentiero attrezzato facile, dove la vostra Guida Alpina valuterà già se il programma è alla vostra altezza. Nel caso la Guida Alpina decida che certe tappe non siano adatte, sarà possibile passare in alternativa al Trikking Best of Alta Via 1&2 durante la stessa settimana.


È necessario avere il proprio set per via ferrata?
Tutto il set da Via Ferrata necessario sarà messo a disposizione da Holimites.

 

In caso di brutto tempo?
Come disse Sir Alan Flemming "Non esiste cattivo tempo, ma solamente abbigliamento inadeguato"

Può però accadere che le condizioni siano comunque proibitive e, in questo caso, provvederemo a riorganizzare le tappe.

 

Quali sono le competenze minime richieste?
È necessario aver già confidenza con le camminate in montagna su sentieri attrezzati e su tratti esposti.

 

È utile essere allenati?
È consigliabile in quanto gambe e braccia indurite, calli o vesciche ai pidei già dopo la prima tappa possono rovinarti tutto il resto dell'escursione. Il pacchetto Via Ferrata è consigliato solo a persone abituate a camminare in montagna ed a fare lunghe escursioni con zaino in spalla a quote sopra i 2.000 metri.

 

Ho problemi di pressione, ci sono controindicazioni?
Il nostro programma prevede le escursioni fra i 1500 e 2300 metri sopra il livello del mare. Inoltre i pernottamenti sono in rifugi situati ad oltre 2100 metri. Nel caso di problemi di pressione ad alte altitudini  consigliamo assolutamente di contattare un medico per una visita specializzata prima di prenotare la nostra offerta.