• Condividi

Conoscere le Dolomiti

Un territorio unico

Dove siamo

 

Volendo cercare la Val Badia sul mappamondo, bisogna prima trovare l’Italia, che di solito si individua subito per la caratteristica forma a stivale, posta in mezzo al Mare Mediterraneo. Nella parte più a nord, poco più su di Venezia e anche di Belluno, appena un po’ più a sinistra rispetto a Cortina d’Ampezzo, ecco, proprio lì si trova la Val Badia.

 

Queste indicazioni non vi aiutano? Allora vi potrà sicuramente servire la piantina che trovare qui a fianco e se volete vedere tutto più da vicino, cliccate qui per passare direttamente alle mappe di Google.

 

La Val Badia un po’ più da vicino

Passo Gardena

La Val Badia è una delle quattro valli ladine dolomitiche che si dipartono dal cuore delle Dolomiti, il Gruppo del Sella, seguendo le direzioni cardinali.
Tra le quattro la Val Badia è la più lunga e la più settentrionale ed ha il suo accesso principale a sud della borgata di San Lorenzo di Sebato, centro della Val Pusteria poco distante dalla cittadina di Brunico.

 

Inoltre la valle è facilmente raggiungibile anche attraverso i passi dolomitici, praticabili sia in estate sia in inverno, stagione durante la quale è però consigliabile utilizzare le gomme da neve, per percorrere in sicurezza anche le strade di montagna innevate.

 

I paesi

 

La Val Badia comprende ben 14 paesi, tra cui San Martino in Badia, Longiarù, Antermoia, Rina e Longega, oltre ai due centri della valle laterale di Marebbe, San Vigilio e Pieve di Marebbe, che fanno parte del comprensorio turistico “Plan de Corones”.

 

L’ormai famoso, quanto prestigioso marchio turistico “Alta Badia” comprende invece i centri turistici dell’alta Val Badia: La Valle, Badia, La Villa, San Cassiano, Corvara e Colfosco.

Ciastel de Tor 

 

Rina

  • Pubblicazioni consigliate:
    • W. Pescosta, Storia dei ladini delle Dolomiti, Istitut Ladin “Micurà de Rü”, 2010
    • AA.VV, Val Pusteria. Passato e presente, Athesia, 2009

 

Il Vostro viaggio nelle Dolomiti

Come arrivare

 

Le Dolomiti sono facilmente raggiungibili da ogni direzione grazie alle importanti vie di collegamento come l’autostrada del Brennero o la strada di Alemagna e alla fitta rete stradale interna, che collega tra di loro le valli dolomitiche e le numerose frazioni.

 

Chi non dispone di un automezzo proprio, può scegliere tra numerose possibilità di trasporto pubblico e privato per raggiungere agevolmente la propria meta in Val Badia e nelle Dolomiti. Holimites vi aiuterà ad organizzare il Vostro viaggio, organizzando per Voi tutto il necessario – dal biglietto aereo al transfer dall’aeroporto – per arrivare a destinazione sicuri e in breve tempo. 

 

Where Dolomiti 2

La via più agevole per arrivare in Val Badia è la Strada provinciale 244
, che dalla Strada del Sole della Val Pusteria, presso San Lorenzo di Sebato, si dirama verso sud. Una volta lasciata la Pusteria e imboccata la strada della Val Badia si sale leggermente attraverso una specie di forra stretta, passando 5 gallerie prima di arrivare - dopo circa 10 km - all’abitato di Longega. Da qui si può proseguire verso i vicini centri di San Vigilio e Pieve di Marebbe, oppure continuare a seguire la strada principale, arrivando prima a San Martino in Badia e raggiungendo poi i centri dell’Alta Badia: La Valle, Badia, La Villa, San Cassiano, Corvara e Colfosco.

 

Inoltre la Val Badia può essere raggiunta facilmente anche attraverso il Passo Falzarego e il Passo Valparola per chi arriva passando per il Cadore e per Cortina d’Ampezzo, attraverso il Passo Campolongo per chi sceglie la strada che da Agordo porta verso Alleghe e la valle di Livinallongo, oppure passando per il Passo Gardena, per chi sceglie la via più breve che dalla cittadina di Chiusa sale lungo la Val Gardena e porta fino a Corvara.

 

Where Dolomiti 3

Se decidete di fare il viaggio fino in Alta Badia in automobile oppure con altri mezzi, Holimites è il Vostro partner ideale che saprà consigliarvi al meglio e trovare per Voi le soluzioni più adeguate, a seconda del luogo di partenza e della destinazione che sceglierete.

 

Per aiutarvi a scegliere tra le varie possibilità per arrivare in Val Badia e agevolare il Vostro viaggio, abbiamo selezionato alcuni link che sicuramente Vi saranno utili.

 

In macchina

Per scegliere l’itinerario più adeguato per Voi, vi consigliamo il “route planner” disponibile sul sito Google Maps

Avviso importante: Nel periodo tra il 15 novembre e il 15 aprile, vale l’obbligo per tutti i veicoli che circolano sulla rete stradale delle Dolomiti di avere a bordo catene da neve in alternativa alle gomme da neve.

 

In treno
Per consultare gli orari dei treni andate sul sito di Trenitalia. Ricordiamo che la stazione piú vicina é Brunico/Bruneck da dove poi si raggiunge la Val Badia tramite autobus.

 

In aereo
Gli aeroporti più vicini sono Bolzano (80 km), Verona (230 km), Treviso (170 km), Venezia (180 km), Milano Linate (360 km) e Milano Malpensa (390 km).

 

In autobus
Gli orari del servizio autolinee provinciale é disponibile al seguente collegamento. Mentre sono disponibili anche servizi transfer low-cost dagli aeroporti di Treviso, Venezia e Bergamo. In questo caso per avere le tariffe e prezzi preghiamo di contattarci. 

 

Come spostarsi

Fino a qualche decennio fa gli spostamenti in montagna potevano essere a volte piuttosto difficili, per le particolari condizioni climatiche o anche per le condizioni non sempre ottimali delle strade. Ma queste ormai sono storie di altri tempi. Anche senza utilizzare la propria autovettura, spostarsi da un paese o da una valle dolomitica all’altra è facile quasi quanto prendere la metropolitana in città, grazie a un migliorato servizio di autotrasporto pubblico e privato e all’ottimo servizio offerto tramite un’estesa rete di impianti di risalita, in funzione sia durante la stagione invernale sia durante quella estiva.

 

Per raggiungere le mete estive più belle della Val Badia utilizzando gli impianti di risalita richiedete anche voi il Mountain Pass Alta Badia oppure il Plan de Corones Ticket.

 

 

Eventi sportivi

 

Sono sempre più numerosi gli eventi organizzati sulle Dolomiti, splendida cornice soprattutto per le grandi manifestazioni trasmesse in televisione, ma che offrono allo stesso tempo qualcosa in più anche ai partecipanti.

 

Tra gli eventi invernali ospitati in Val Badia che vantano una lunga tradizione, non si possono non nominare le gare di coppa del mondo di sci sulla “Gran Risa”, una pista difficile, tecnica e coinvolgente, che ben si adatta a ospitare sia il gigante che gli slalom speciali.

 

Nel campo dello sci d’alpinismo, oltre alla già affermata “Sellaronda Ski Marathon”, gara in notturna intorno al Gruppo del Sella, sta riscuotendo un discreto successo anche il “Tour de Sas”, competizione che si svolgeda qualche anno intorno al Sasso della Croce, con partenza e arrivo a San Leonardo in Badia, ed entrata fin da subito a far parte del noto circuito “Coppa delle Dolomiti”.

 Sellaronda Skimarathon


Tra gli eventi più significativi della stagione estiva, sia per il numero di partecipanti sia per l’eco che suscita a livello mondiale, si distingue la “Maratona dles Dolomites”, l’unica maratona ciclistica in Italia ad avere una diretta televisiva di più ore su emittenti nazionali. La “Maratona dles Dolomites”, partita dall’idea di alcuni appassionati di ciclismo della Val Badia, è passata dai 166 iscritti della prima edizione nel 1987 ai 9.500 dell’edizione 2012. Considerando che oltre 20.000 richieste di adesione non hanno potuto essere accettate per questioni di sicurezza sul percorso, non c’è bisogno di aggiungere altro per sottolineare la straordinarietà dell’evento.

Maratona dles Dolomites 


Sulla scia dell’ormai famosa “Maratona dles Dolomites” sono nate altre competizioni ciclistiche, tra cui la “Sellaronda Hero”, gara di MTB intorno al Gruppo del Sella con partenza e arrivo a Selva di Val Gardena, che sta riscuotendo anch’essa un ottimo successo.

 

Per tutti gli appassionati di ciclismo – cicloturisti, amatori, ma anche agonisti – il Sellaronda Bikeday è un appuntamento da non perdere. Si tratta di due giornate, una all’inizio, l’altra alla fine dell’estate, in cui le strade sui passi dolomitici più famosi al mondo sono riservate esclusivamente ai ciclisti. Nessuna macchina e nessuna moto, soltanto biciclette sui tornanti del Passo Gardena, Passo Sella, Passo Pordoi e Passo Campolongo, che negli ultimi anni sono diventati un punto di ritrovo per gli oltre 6000 ciclisti che in media partecipano all’evento.

 

Giro Plan de Corones

Holimites è il tour operator specializzato per le attività e gli eventi sportivi sulle Dolomiti e il partner ideale per trovare in tempo reale le informazioni necessarie, ma anche per la ricerca di stanze e alloggi nei periodi in occasione delle manifestazioni qui presentate, quando è più difficile riuscire a trovare un posto su misura.

 

Se vi viene voglia di partecipare a uno qualsiasi di questi eventi, contattateci: vi forniremo tutto l’aiuto necessario per rendere ancor più piacevole il vostro soggiorno in Val Badia.

 

 

Prosegui alla sezione 'Gastronomia'